Font Size

SCREEN

Cpanel

Carnevale Silanese

“Carrasegare Silanesu” Piazza Carraghentu

Maschera di Ottana - Bed and Breakfast - Silanus (Nuoro)

Fino a qualche anno fa era tradizione, fra i giovani ed i meno giovani organizzarsi in gruppetti, nelle gelide notti carnevalesche, vestiti da “maimones”, le tipiche maschere silanesi.  Queste si realizzavano con dei cappucci ,“carazzas”, che coprivano l’intero volto, mantenendo solo due piccole fessure per gli occhi. Inoltre ci si adornava con abiti vecchi, sai, dòmini, o  vestiti stravaganti. A ciò si aggiungeva lo strano modo di camminare e il camuffamento delle voci che rendevano irriconoscibili le persone,“sos maimones”. Abbigliati in questo modo si andava in giro per le case di parenti ed amici i quali offrivano dolci e bicchieri di vino come lauta ricompensa per aver creato divertimento ed esilaranti scenette. Naturalmente non si aveva diritto a “su cumbidu”, l’invito, fino a che i proprietari di casa non indovinavano chi si nascondeva sotto le maschere. Le scenette potevano durare anche delle ore!! Il tempo sufficiente per mettere a soqquadro la casa dei malcapitati proprietari! Purtroppo questa bellissima tradizione è caduta in disuso già da diversi anni.

La domenica e il martedì grasso si procede con la sfilata di carri allegorici nelle vie del paese e conclusione nella piazza dei Mille organizzata dalla locale pro-loco. Durante la serata di si tiene il Concorso “Su porcu a pilu”: vincitore sara’ colui che riuscira’ a colpo d’occhio ad indovinare il peso del maiale esposto in piazza, all’interno di un piccolo recinto. Una lotteria “sui generis” che normalmente si conclude con l’offerta della vincita (il maiale, appunto) a tutta la comunità, a testimonianza della generosità dei silanesi e della loro indole festaiola. In fatti la vincita diventa l’occasione giusta per prorogare i festeggiamenti di un’altra settimana. E così la prima domenica di Quaresima il maiale verra’ cucinato e offerto a tutti, insieme a un buon vino rosso  ed all’immancabile “ballu sardu”.

La parte più divertente del carnevale si svolge il martedì grasso col rogo del pupazzo di “Zorzi” in mezzo la piazza, ad indicare la fine di un ciclo. Qui tutti, una volta ristorati dalle zeppole, pirichittos, fae e lardu e cannonau distribuiti in abbondanza, ballano attorno al cadavere  infuocato e fumante di Re Giorgio, simbolo di tutti i mali e di tutte le prepotenze subite dai baroni del passato isolano.

Il carnevale prosegue con le serate danzanti organizzate nei locali del Monte Granatico di balli in maschera e si concludono con la serata de “Sa padedda”, la domenica della pentolaccia.

Utenti online

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

Tempo Previsto

Mostly Cloudy

1°C

Silanus

Mostly Cloudy

Humidity: 100%

Wind: 14.48 km/h

  • 2 Mar 2014

    Mostly Cloudy 9°C 1°C

  • 3 Mar 2014

    Partly Cloudy 10°C 1°C

Bed and Breakfast MATTARIGHE

Mattarighe - Bed and Breakfast -Informazioni e contatti

Loc. Mattarighe snc
08017 - Silanus (NU)

Tel. +39 0785.84671
Fax.
+39 0785.84671

Cellulare: +39 348.7449371 Loredana
Cellulare:
+39 349.6893551 Sig.ra Agostina

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei qui: Home Intorno a noi Sagre ed Eventi Carnevale Silanese